.
Annunci online

giuseppesomma
Pensieri di un Giovane Democratico (di Sinistra) Scafatese !
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


BubbleShare: Share photos - Powered by BubbleShare
PePps













Nato a Scafati. Vive a Scafati.
Laureando in Giurisprudenza all'università
Federico II di Napoli.
Due Passioni: Politica da un lato;
Animazione e Teatro dall'altro;
Eletto Rappresentante degli Studenti del
Liceo Scientifico di Scafati
ha " militato" nell'UDS ( Unione Degli Studenti)
ed in seguito tesserato Sinistra Giovanile dal 1999.
Impegnato nel sociale, in passato con lo scoutismo,
attualmente con associazionismo laico.
Impegnato per anni con diversi tour-operator,
collabora nel settore del turismo,
animazione,sport&spettacolo.
Attualmente impegnato in Teatro con compagnie
ed associazioni senza scopo di lucro.



Antifascismo

«Quest’anno ricorre il  settantesimo
  delle leggi razziali emanate
  dal regime fascista,
  che di fatto prepararono
  l’Olocausto anche in Italia.
  Ricordare gli atti di barbarie
  del nostro passato è  necessario
  per impedire nuove barbarie.
  Non abbiamo dimenticato e
  non dimenticheremo mai la Shoah.
  Non dimentichiamo gli orrori  dell’antisemitismo,
  che è ancora presente e va contrastato
  qualunque forma assuma»

(Giorgio Napolitano, 24-01-2008)


Antimafia



" La mafia non è affatto invincibile.
E' un fatto umano, e come tutti i fatti
umani ha avuto un inizio e avrà anche
una fine.
Piuttosto bisogna rendersi conto
che è un fenomeno
terribilmente serio,
molto grave,
e che si può vincere
non pretendendo l'eroismo
dai nervi cittadini, ma impegnando
in questa battaglia tutte le forze
migliori delle istituzioni.."

Giovanni Falcone


Per uno Stato Laico


Laicità e Civismo 



Primarie SEMPRE!
POLITICA
Avanti così...
23 febbraio 2008



Sono Soddisfatto !!!
- Di come Veltroni e il Partito Democratico stiano procedendo sulla strada del cambiamento, del rinnovamento, della "restaurazione politica" del nostro Paese!
- Per l'attenzione (ancora scarsa, ma è un buon inizio) alle "nuove generazioni", chiaro segnale di un Partito Nuovo che non vuole (semplicemente) rappresentare i giovani, ma che , anzi, auspica che i giovani siano i primi rappresentanti di nuovi bisogni, nuove esigenze, nuove occasioni.
E' quello che chiediamo da anni e che pian piano si sta realizzando! 
La  capolista nel Lazio per il Pd, sarà una "bella e brava" 27enne, che nasceva nel lontano 1980, quando l'amico Ciriaco era già alla sua quinta legislatura.
Condivido pienamente, quindi, il "No" a De Mita.
- Responsabile e necessario "valutare bene" chi portare in Parlamento a rappresentare gli italiani.
Giusto ( direi OVVIO ) non candidare i condannati ! Senza eccezioni !
Insomma Soddisfatto e Fiducioso

Ps: Mi astengo volutamente da inutili "inciuci" sui candidati, ma, mi auguro, che in posizioni altrettanto "favorevoli" sia data fiducia ai giovani compagni della (vecchia) Sg e agli amici della Margherita che per anni hanno lavorato con impegno e passione!

Mi fanno sorridere, ma non mi sorprendono, invece, alcune notizie recenti riguardanti il Pdl.
Prima una domanda.
Cosa ne pensate della decisione del Pdl di candidare "coloro che risultino coinvolti in procedimenti penali per motivi politici" ?
Poi, le esilaranti notizie..
Scoppiato il caso "liste pulite", nel "partito" (?) di Berlusconi si son messi a lavoro, alla ricerca di candidati.
Ardua impresa, a quanto pare.
Una prima indiscrezione riguarderebbe Katia Noventa, una valletta di Fiorello al Karaoke, che ironico commenta : " ora si, che comincio ad intravedere un futuro per il nostro paese".
Poi tocca alla "subrette del Bagaglino", Aida Yespica, ma dopo il suo secco NO, Berlusconi è costretto a cambiare Reality.
Dall'isola dei Famosi passa al Grande Fratello.
Insomma pare che, per Berlusconi, nessuna donna italiana, meglio di Angela Sozio, sarebbe in grado di rappresentare la categoria in Parlamento.
Angela è la bella "rossa" conosciuta per l'abile capriola, nuda, nella vasca idromassaggio "della casa", per i giochetti erotici a base di spumante e per essere una delle cinque ragazze vestita di bianco fotografata nella villa di Berlusconi in Costa Smeralda.



Insomma, mi convinco sempre più, che il Partito Democratico, è  il PRESENTE che si candida ad essere il FUTURO, e che quindi non potrà esimersi dall'essere il Partito dei diritti civili, della libertà, della cultura e del rispetto della legalità.

Care Cose,
Peppe Somma.


 

 
POLITICA
Non ci casco!
19 febbraio 2008
Tutti salgono sul barcone dell'antipolitica.
Tutti lanciano appelli all'astensione.
Facile, in un momento così drammatico, in cui risulta "scomodo" schierarsi!
Magari sarà il futuro Governatore della Regione Campania ( chi lo sa? ), per il momento, resta un pericolo da scongiurare!

Parlo di Fiorello e della sua ultima "strana imitazione".
Ne ha presentate tante di successo in questi anni lo Showman, ma vi prego ditegli che stavolta ha toppato!
" Imitare " Grillo è davvero pericoloso!

Sono a Napoli, in facoltà.
E' qui che, aperto un quotidiano, ho appreso la notizia!
Non si parla d'altro, ed è per questo che ho sentito l'esigenza di "riportarvi" tutto il mio sconforto, la mia indignazione e preoccupazione!
Essere fieri, in una facoltà di Giurisprudenza, di "prendere il certificato elettorale, strapparlo e buttarlo per strada" è la dimostrazione che nel nostro paese, qualcosa non va..
Chiedere indifferenza e disimpegno politico, non aiuta, non nobilita, è vergognoso!
Tanto più, quando a rendersene protagonista è "uno che piace a tutti", adolescenti compresi, la maggior parte dei quali considera la politica una "lingua morta"!

Cari amici, sia lodata la libertà d'espressione!
Attenzione però, soprattutto se si è sotto i riflettori e si ha una doppia responsabilità!
Farne un uso "criminale", volto a gettare nel baratro un intero Paese, in un momento tutt'altro che felice, credo, costituisca una "primitiva forma di reato" !
Si, quello dell'induzione a perdere il senno, non ragionare, farsi manipolare, calpestare la propria dignità, rinunciare ad un DIRITTO!

Giustissimo "propagandare" per il proprio candidato, chiedere di dar fiducia a Tizio piuttosto che a Caio, insomma schierarsi.
Di una cosa, però, sono estremamente convinto: non permetterò mai a nessuno - Grillo, Fiorello, il Padre Eterno - di convincermi a DESISTERE.
Io RESISTO! E vado a votare!!!

Un abbraccio,
Peppe Somma.

POLITICA
Un messaggio da Bruxelles
15 febbraio 2008
Vi riporto l'intervento-appello (audio-video e scritto) di Gianni Pittella, Presidente della Delegazione Italiana nel Gruppo PSE al Parlamento Europeo.



" È certo un buon segno che, nonostante la pessima legge elettorale in vigore e l'interruzione prematura della legislatura (senza dubbio deleteria per il Paese), le grandi forze politiche, a cominciare dal PD, stiano realizzando con scelte coraggiose una prima essenziale semplificazione del sistema politico italiano.
Proprio grazie al PD e alla sua scelta di correre da solo si è innestato un processo che sta coinvolgendo altri attori, sia nel campo della sinistra radicale che in quello del centro destra.
Possiamo dire dunque che gli elettori avranno un primo dato su cui riflettere per incoraggiarlo o scoraggiarlo ed io confido che vi sia una fortissima tendenza a premiare la semplificazione che è un tassello essenziale per governare e governare decidendo.
Ma la sostanza della campagna elettorale comprenderà altri ingredienti: innanzitutto la capacità di selezione delle rappresentanze e poi i contenuti, le proposte di Governo.
Sul primo punto, in costanza della Legge “vergogna” che usurpa i cittadini del potere di scelta, si compiano tutti i passaggi possibili per coinvolgere gli elettori nella scelta dei candidati (le primarie rimangono malgrado i tempi stretti la strada maestra) e si selezioni in base ai principi del merito, della competenza, del radicamento sul territorio.
Infine i contenuti.
Voglio sperare che l’Europa non sia il fanalino di coda del confronto elettorale.
Certamente non lo sarà per il PD. Chi sta lavorando al programma e lo stesso nostro segretario e candidato Premier Walter Veltroni sta dedicando grande attenzione al tema europeo.
Sarà difficile invece per Berlusconi trovare una sintesi, nella maionese del PDL, tra le posizioni filo europee e quelle sfacciatamente anti europee, senza dire che la Lega Nord, con la sua lista federata, sarà una spina nel fianco per spingere tutta la coalizione verso il rifugio delle “piccole patrie”.
Ma questo non è un nodo qualsiasi, questo è un nodo di fondo!
Tra crisi dei mercati finanziari, spettro della recessione americana che si diffonde almeno come stagnazione in Europa e nel Mondo, shopping dei fondi sovrani, caro–energia, delocalizzazioni industriali e dumping sociale dei colossi asiatici, la tentazione della scorciatoia protezionistica a volte affascina e contagia.
Su questa strada si muove la Lega ma anche pezzi importanti del centrodestra di FI e AN, e lo stesso Berlusconi si è fatto interprete, più di una volta, delle paure inconsce e dell’ansia di chi, preoccupato della globalizzazione, ha invocato meno Europa.
Meno Europa è la medicina peggiore per affrontare le sfide della globalizzazione.
A sfide sovranazionali, che preoccupano tutti, si risponde non con i vecchi arnesi degli Stati–Nazione, monadi isolate e deboli nei confronti di crisi finanziarie, caro–energia, surriscaldamento del pianeta, flussi migratori, terrorismo e guerre.
Serve più Europa e su questo Veltroni e il PD sono una certezza e una garanzia per l’Italia".


diritti
Buon San Valentino
14 febbraio 2008
"Un mondo che non sa tutelare l'infanzia è un mondo che non ha rispetto e cura del proprio futuro".

 


Da qualche parte ho letto l'esorbitante cifra che gli italiani, ogni anno, il 14 Febbraio sono disposti a spendere e che, statisticamente, spenderanno!
Ora non ricordo con esattezza, ma di sicuro si sta parlando di una cifra pari alla somma che servirebbe per risolvere l'emergenza rifiuti in Campania.
Allo stesso tempo, lontano dalle nostre realtà, occhi che conoscono soltanto dolore e morte.
Ora, lungi dal voler fare della retorica, o cadere nella più squallida ipocrisia, vi riporto il link del nuovo progetto dell'organizzazione Save The Children, che da anni prova a catturare l'attenzione su questi temi.

Per Informazioni consulta il sito:
http://www.desideri.savethechildren.it/

Buone cose,
Peppe.
sentimenti
Un tuffo nel passato..
12 febbraio 2008



Dai corridoi di uno "sgangherato liceo" autogestito (poi occupato), ai vagoni di un treno -direzione Praga-.
Dalle tende "picchettate" su alte e fredde montagne, ai raduni estivi in "quel di Ogliastro"!
Le fughe a San Marco (e non solo) con gli amici, quelli veri, compagni di viaggio, di vita, da oltre 10 anni(qualcuno anche 15) !
Le prime riunioni con gli amici dell' Uds, poi i compagni della Sg, le prime campagne elettorali !
Concerti, falò, sit-in, manifestazioni..
Insomma, ricordi, tanti bei ricordi..
Gran bel "reperto" questo video..
Qualcuno sta continuando alla grande,vedi Jovanotti, altri hanno lasciato un eredità musicale non indifferente!

Mi ci voleva proprio questo tuffo nel passato!

...Auguri Ilario  ;-)




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. meg 99 posse jovanotti zulù giuseppe somma cenzou

permalink | inviato da PePps il 12/2/2008 alle 20:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
POLITICA
Si, Noi Possiamo !
7 febbraio 2008


Dai ieri, sono ufficialmente in campagna elettorale.
Una campagna elettorale prematura, difficile, anomala..
Prematura perchè arriva dopo soli 23 mesi di Governo, la più breve legislatura della Storia della Repubblica.
Anomala e difficile perchè finalmente dettata da una scelta coraggiosa, non temeraria.
Quella di "correre da soli" !
La responsabile scelta di "rinunciare" ad alleati con l'abitudine di divertirsi troppo a sparare su un Governo di cui fanno parte, un Governo che sostengono.
E di farlo nonostante l'ancora vigente "porcata" del centro-destra, quella legge elettorale che rende rischiosissima questa " corsa al cambiamento" !
E credetemi, mi "scoccia" davvero, dover fare riferimento a Diliberto, una persona che stimo e cui ho accordato la mia fiducia in passato ( nemmeno tanto passato ) !

Insomma c'è una "bella partita" da  giocare, ed io sono convinto di poterla anche vincere!
Non credo che gli italiani abbiano perso completamente il senno.
E non perchè io consideri "balordo" chi la pensa diversamente da me.
Ma perchè questo è il quadro che l'Italia si appresta a valutare..
Prodi, come dichiarato in tempi non sospetti, terminato il mandato, lascia libero il campo.
Lo scaltro imprenditore, recentemente assolto in virtù di una legge "ad personam" accuratamente pensata e preparata, inizia la sua campagna elettorale..
Da solo?? Ma che!!!
Troppo responsabile provare a fornire una maggioranza stabile al paese!
Con lui ritroveremo Casini, che, in un isolato momento di lucidità dichiarò " vi pare che si possa tornare con chi ti prende a schiaffi e ti tratta come un suddito indisciplinato? Noi gli schiaffi non li accettiamo da nessuno!"
Ed invece hanno deciso di prendere schiaffi e qualche "calcio nel sedare", dal momento che sono pronti a portare in Senato Totò Cuffaro con i suoi cinque anni di condanna in primo grado!

Pronto a "salire sul carretto" è Gianfranco Fini  con i "perdonati" Alessandra Mussolini e Storace, che avevano lasciato il partito convinti che il saluto romano e l'amato grido "Viva il Duce", mal si conciliavano con le dichiarazioni di Fini riguardo alla Shoah ed il fascismo.
Si era permesso di considerarlo il vero "male assoluto", e si erano offesi, poveretti!

Poi c'è Bossi e la lega. Ma non credo ci sia bisogno di promemoria particolari!

Io non credo alla "miopia" del popolo italiano.

So che è stupido e politicamente sterile l'antiberlusconismo spietato, ma fin quando la Destra italiana sarà rappresentata da questi signori e dai loro sporchi giochi, credo non ci sia altra soluzione che votargli contro.
Io sostengo il "nuovo che avanza", " il cambiamento", insomma il Partito Democratico, nella speranza che, come scrive Furio Colombo, " Berlusconi, come Bush, diverrà soltanto una nota a piè di pagina nella storia del passato".

Yes, we can.

A presto,
Peppe Somma.



POLITICA
Campagna Elettorale ?!?
6 febbraio 2008
Pochi e brevi promemoria.

«Il governo Prodi si è comportato sorprendentemente bene negli ultimi 20 mesi. L’evasione fiscale è stata drasticamente ridotta e il deficit di bilancio, dal 4,4% del Pil lasciato dal precedente governo di centro-destra è stato tagliato a circa il 2%. Il trend ascendente dell’enorme debito pubblico è stato invertito. L’ultima cosa di cui ha bisogno l’Italia sono altre elezioni»

Financial Times, editoriale del 23 gennaio


«Traslocando al centrodestra forse avrà i collegi pattuiti con Berlusconi ma non avrà più quei poteri di interdizione che il suo uno per cento gli dava. Il Mastella degli ultimatum manterrà la signoria di Ceppaloni rientrando nel rango dei vassalli di paese dal quale era inopinatamente uscito in forza di una legge elettorale, "la porcata" votata dal centrodestra».

Eugenio Scalfari, la Repubblica, 27 gennaio 2008


«Le politiche di bilancio attuate dal governo Prodi e da Padoa-Schioppa sono state estremamente efficaci nel ridurre il deficit, accrescere le entrate e nel mettere sotto controllo l’evoluzione del debito.»

Joaquin Almunia, commissario europeo per gli Affari economici, ApCom 30 gennaio


«Dopo un mandato disastroso Berlusconi ha lasciato alle spalle una pillola avvelenata, la legge elettorale. Non c’è la più piccola speranza che sia meglio scommettere su un suo ritorno. Berlusconi ha chiarito che la sua priorità sarebbe di nuovo quella di proteggere i suoi interessi rendendo più difficile l’utilizzo delle intercettazioni in tribunale. Povera Italia»

L’Ecomomist, 31 gennaio 2008 


«Mentre Berlusconi e i suoi alleati sono in testa nella maggior parte dei sondaggi, il suo ritorno al potere non è così sicuro. Il Cavaliere dovrà affrontare il popolare sindaco di Roma, Walter Veltroni, uno che ci sa fare con i media e che è quasi di vent'anni più giovane. Alcuni sondaggi indicano che il Partito democratico non è così indietro rispetto al centrodestra»

«Quasi 14 anni dopo il suo primo mandato come premier la macchina ben finanziata di Berlusconi mostra i segni del logorio. Ha un pacemaker impiantato dopo essere svenuto in pubblico nel 2006. Mentre i suoi capelli tinti e più folti, la chirurgia plastica e il trucco rossastro continuano a far ridere l’Italia»

New York Times 3 febbraio


Il 13 e 14 Aprile si ritorna alle urne ;
In bocca al lupo Democratici !!!

Buone cose,
Peppe
.
SOCIETA'
Qualche post fa . .
1 febbraio 2008

Ricordate l'iniziativa "Laicità e civismo" ?
Bene, le oltre ottocento (800) adesioni confermano il bisogno, la necessità, l'esigenza di riflettere, discutere, confrontarsi, su " materie che non possiamo schiacciare nella cronaca di giornata o nella bagarre politico-parlamentare".

Dopo aver aderito e diffuso l'iniziativa, vi copio e incollo gli ultimi aggiornamenti dal Blog di Cuperlo.

<< La data del seminario, ve lo confermo, è sabato 23 febbraio allo spazio congressi Roma Eventi che si trova alle spalle di Piazza di Spagna, in Via Alibert 5a (ma su tutti gli aspetti logistici , sugli orari e programmi pubblicherò le indicazioni precise con tanto di piantina per i forestieri). Le adesioni e le presenze annunciate mi sembrano davvero di grandissima qualità. Non vi anticipo dei nomi per non far torto a nessuno ma spero che la giornata possa arricchire chi parlerà e chi ascolterà. Conto sul fatto che, nonostante i tempi gravi, sarete in molti a venire.

Per iscriversi al seminario - abbiamo bisogno di prevedere con qualche ragionevole certezza il numero di partecipanti - basta mandare una mail di conferma all’indirizzo info@laicitaecivismo.it >>

Qualcuno ha intenzione di andare ?

Fatemi sapere,

Peppe Somma.

sfoglia
gennaio        marzo